12 Maggio 2010

VVERBALE n. 3 DEL CONSIGLIO DI DIPARTIMENTO DI STORIA

Sseduta del 12 Maggio 2010

 

Il giorno 12.05.2010 alle ore 13,00 presso la sede del Dipartimento di Storia, via Roma n°56, si è riunito, regolarmente convocato, il Consiglio del Dipartimento di Storia per trattare il seguente o.d.g.: 

1- Statuto Università degli Studi di Siena: modifiche art. 40 comma 2 -Parere 

Assume le funzioni di Presidente il Prof. Tommaso Detti, Direttore del Dipartimento di Storia; esercita le funzioni di segretario verbalizzante la  Sig.ra Daniela Salvadori, Segretaria Amministrativa del Dipartimento. 

Il Presidente, constatata la presenza del numero legale, dichiara aperta la seduta alle ore 13,10. 

1. Statuto Università degli Studi di Siena: modifiche art. 40 comma 2 -Parere.    

 

Soggetto richiedente: Rettore

N. ordine del giorno:  1

Argomento: Modifiche di Statuto

Oggetto:  Statuto Università degli Studi di Siena: modifiche art. 40 comma 2 - Parere

Allegato: All. 1A  Lettera del Rettore in data 3 maggio 2010 Prot. 20726 I/2.                

Il Direttore comunica che in data 5 maggio 2010, Prot 20726, è pervenuta la richiesta di parere relativa alla proposta di modifica dell’art. 40, comma 2, dello Statuto che è stata approvata, in prima istanza, dal Senato Accademico nella seduta del 3 maggio 2010. Il Direttore ricorda che il Consiglio della Facoltà di Lettere e Filosofia ha espresso il proprio parere nella riunione del 12 maggio u. s. e chiede ai colleghi di esprimersi in merito..

La Prof.Aggr. Mucciarelli ricorda che si era già astenuta nella votazione del Consiglio di Facoltà e ribadisce l’inopportunità di procedere con le modifiche all’art. 40, nel momento in cui è in corso la campagna elettorale per le elezioni del Rettore. La collega, inoltre, espone molto chiaramente  la posizione dei ricercatori che richiedono chiarezza in merito al loro stato giuridico che è sempre disciplinato dalla normativa contenuta nel D.P.R. 382/80 e pertanto ritiene che il Consiglio debba esprimersi di conseguenza.

Il Direttore, a nome del Consiglio,  ringrazia la collega Mucciarelli per la chiarezza espositiva; si apre un ampio e approfondito dibattito al quale partecipano i Proff. Piccinni, Greco, Balestracci, Zagli, Pellegrini e il rappresentante dei dottorandi Dott. Arace. 

Alle ore 14,00 escono i Proff. Caretti e Santomassimo. 

Al termine della discussione viene messa in votazione la seguente mozione:

“Il Consiglio del Dipartimento di Storia, convocato in data 12.05.2010, esprime parere negativo sulla modifica dell’art. 40, comma 2, dello Statuto, approvato in prima lettura dal Senato Accademico del 3 maggio 2010, perché ritiene che il problema della posizione dei Ricercatori nell’elettorato attivo per l’elezione del Rettore non possa –anche sul piano normativo- essere disgiunto dalla risoluzione della questione del loro stato giuridico che ad oggi non ne riconosce il ruolo docente; questione che, come noto, costituisce uno dei punti controversi nel disegno di legge in discussione al parlamento e sul quale i Ricercatori di tutta Italia hanno levato la loro protesta, le ragioni della quale sono state fatte proprie dal Consiglio della Facoltà di Lettere e Filosofia, in data 5 maggio 2010.”  

Il Consiglio di Dipartimento nella seguente composizione: 

 

F

C

Ast

Ass

Ass giust.

 

F

C

Ast

Ass

Ass

giust.

Prof.Duccio Balestracci

X

 

 

 

 

Prof. Aggr. Donatella Ciampoli

 

 

 

 

 X

Prof. Giulia Maria Calvi

 

 

 

 

X

Prof. Aggr. Maria Ludovica Lenzi

 

 

 

 

X

Prof. Stefano Caretti

 

 

 

 

X

 

 

 

 

 

 

Prof. Tommaso Detti

 

 

X

 

 

 

 

 

 

 

 

Prof. Gaetano Greco

X

 

 

 

 

Prof. Aggr. Roberta Mucciarelli

 X

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Prof. Aggr. Michele Pellegrini

X

 

 

 

 

Prof. Stefano Moscadelli

X

 

 

 

 

Prof. Aggr. Andrea Zagli

X

 

 

 

 

Prof.Carlo Pazzagli

 

 

 

 

X

Si.ra Daniela Salvadori

 

 

 

 

 

Prof. Gabriella Piccinni

X

 

 

 

 

Sig. Andrea Fanetti

 

 

X

 

 

Prof. Maria Ginatempo

 

 

 

X

 

Dott. Arace A.

 X

 

 

 

 

Prof. Anna Guarducci

X

 

 

 

 

Dott. Marino S.

 

 

 

 

  X

Prof. Sergio Raveggi

X

 

 

 

 

Dott. Costantini V.

 X

 

 

 

 

Prof. Giampasquale Santomassimo

 

 

 

 

X

 

 

 

 

 

 

Prof. Ivano Tognarini

 

 

 

 

 X

Dott. Sordini B.

 X

 

 

 

 

Prof. Alberto Tovaglieri

X

 

 

  

 

 

 

 

 

 

 

(legenda: F=favorevole, C=contrario, Ast.=astenuto, Ass.=Assente,  Ass. Giust.=Assente giustificato)  

·        Viste le leggi sull’Istruzione Universitaria;

·        Vista la L. 9 maggio 1989,  n.168 e successive modificazioni ed integrazioni, ed in particolare l’art. 6;

·        Visto lo Statuto dell’Università degli Studi di Siena emanato con D.R. n. 746 del 31 ottobre 1994, pubblicato nella G.U. del 22 novembre 1994, e successive modificazioni e integrazioni;

·        Considerato che ai sensi dell’art. 67, comma 2, dello Statuto sulle proposte di modifica sono chiamati a pronunciarsi i Consigli di Dipartimento;

·        Vista la delibera n. 1 del Senato Accademico, seduta del 3 maggio 2010;

·        Valutato ogni opportuno elemento; 

Esprime 

parere negativo sulla modifica dell’art. 40, comma 2, dello Statuto, approvato in prima lettura dal Senato Accademico del 3 maggio 2010, perché ritiene che il problema della posizione dei Ricercatori nell’elettorato attivo per l’elezione del Rettore non possa –anche sul piano normativo- essere disgiunto dalla risoluzione della questione del loro stato giuridico che ad oggi non ne riconosce il ruolo docente; questione che, come noto, costituisce uno dei punti controversi nel disegno di legge in discussione al parlamento e sul quale i Ricercatori di tutta Italia hanno levato la loro protesta, le ragioni della quale sono state fatte proprie dal Consiglio della Facoltà di Lettere e Filosofia, in data 5 maggio 2010.  

La presente delibera, il cui testo viene letto ed approvato seduta stante, è dichiarata immediatamente esecutiva. 

Per l’esecuzione:

Alla Segreteria Amministrativa

All’Ufficio Atti Normativi 

Esauriti gli argomenti dell’ordine del giorno e non essendovi altro da trattare, la seduta è tolta alle ore 15,00.

  

         IL SEGRETARIO                                                    IL   DIRETTORE      

 (Sig.ra Daniela Salvadori)                                            (Prof. Tommaso Detti)