Beatrice Sordini, Dentro l'antico ospedale. Santa Maria della Scala, uomini, cose e spazi di vita nella Siena medievale, Siena 2010

Il volume di Betrice Sordini, realizzato da Protagon Editori con il progetto grafico di Catoni e Associati, foto di Andrea e Fabio Lensini, oltre ad altre immagini gentilmente concesse dal Laboratorio di Archeologia dei Paesaggi e di Telerilevamento e dal settore di Archeologia Medievale del Dipartimento di Archeologia e Storia delle Arti dell’Università di Siena,  fa parte della collana editoriale “Itinerari e proposte” della Fondazione Mps.

Il testo si articola in due grandi sezioni: quello della struttura e della sua evoluzione e quello degli ambienti e delle loro funzioni, con lo scopo di offrire al lettore un’accurata analisi del grande complesso edilizio da due punti di vista diversi.
Nella prima parte “L’edificio: origine e sviluppo”, composta da 5 capitoli, “Le origini” (1090-1257), “L’espansione” (1257-1318), “La crescita” (prima metà XIV secolo), “L’ampliamento” (1359-1415) e “L’evoluzione” (1430-1450) vengono ricostruite le varie fasi di evoluzione dello stabile, dalle strutture primitive alle acquisizioni, ai lavori di ampliamento, manutenzione e restauri. La seconda parte, invece, si articola tra “Gli ambienti: uno spaccato dell’edificio a metà del quattrocento” e “L’ospedale: gli spazi, gli uomini, gli oggetti e le funzioni”, una descrizione incentrata sulla conoscenza dell’aspetto quotidiano ed organizzativo della storia dell’istituzione ospedaliera che si delinea attraverso la ricostruzione della vita materiale: gli spazi, gli strumenti, gli oggetti, gli arredi; oltre all’individuazione della diversificazione delle aree interne dell’ospedale, tra quelle di amministrazione, rappresentanza, produzione o assistenza.