22 Febbraio 2011

VERBALE n. 1

  DEL CONSIGLIO DI DIPARTIMENTO DI STORIA

 

Seduta del 22 Febbraio 2011

 

Il giorno 22.02.2011 alle ore 10,00 presso la sede del Dipartimento di Storia, via Roma n°56, si è riunito, regolarmente convocato, il Consiglio del Dipartimento di Storia nella seguente composizione:

 

 

 

ORDINARI

P

AG

A

 

 

RICERCATORI

P

AG

A

1

BALESTRACCI D.

X

 

 

 

1

CIAMPOLI D.

 

X

 

2

CALVI G.M.

 

X

 

 

 

 

 

 

 

3

CARETTI S.

X

   

 

 

2

MUCCIARELLI R.

X

 

 

4

DETTI T.

X

 

 

 

3

PELLEGRINI M.

X

 

 

5

GRECO G.

X

 

 

 

4

ZAGLI A.

 

X

 

6

MOSCADELLI S.

X

    

 

 

 

SEGRETARIO AMM.VO

 

 

 

7

PAZZAGLI C.

 

X

 

 

1

SALVADORI D.

X

 

 

8

PICCINNI G.

 

      X

 

 

 

PERS. TEC. AMM.VO

 

 

 

 

ASSOCIATI

 

 

 

 

1

BUTINI F.

X

 

 

1

GINATEMPO M.

 

 

X

 

 

DOTTORANDI

 

 

 

2

GUARDUCCI A.

 

X

 

 

1

ARACE A.

 

X

 

3

RAVEGGI S.

X

 

 

 

2

COSTANTINI V.

X

 

 

4

SANTOMASSIMO G.

 

X

 

 

3

MARINO S.

X

 

 

5

TOGNARINI I.

 

X

 

 

 

ASSEGNISTI

 

 

 

6

TOVAGLIERI A.

X

 

 

 

1

SORDINI B.

 

X

 

 

per trattare il seguente o.d.g.:

 

1.      Approvazione verbali sedute precedenti;

2.      Comunicazioni del Direttore;

3.      Variazioni al Bilancio di previsione esercizio 2010;

4.      Variazioni di assestamento al Bilancio di Previsione esercizio 2011;

5.      Applicazione art. 33 DPR 382/80 – Attività didattica e scientifica ricercatori universitari confermati: Dott. A. Zagli;

6.      Contratti e convenzioni, compensi e borse di studio – attivazioni e ratifiche;

7.   Partecipazione dei membri del Dipartimento ad iniziative culturali, consorzi, ecc.;

8.  Varie ed eventuali.

 

Assume le funzioni di Presidente il Prof. Tommaso Detti, Direttore del Dipartimento di Storia; esercita le funzioni di segretario verbalizzante la Sig.ra Daniela Salvadori, Segretaria Amministrativa del Dipartimento.

 

Il Presidente, constatata la presenza del numero legale, dichiara aperta la seduta alle ore 10,15.

 

 

 

 

1- Approvazione verbali sedute precedenti.

- Il Direttore chiede ai componenti del Consiglio se abbiano rilievi da fare ai verbali del 03.11.2010 e 14.12.2010, preventivamente inviati in visione.

Non essendovi rilievi i verbali delle sedute del 03.11.2010 e 14.12.2010 vengono approvati all’unanimità.

 

 

2- Comunicazioni del Direttore.

- Il Direttore comunica che i fondi PAR progetti 2006 in scadenza il 20 Marzo 2011 sono stati impegnati secondo lo schema allegato, per i Proff. Greco e Moscadelli e per il Dott. Macchi (All. 2A).

 

- Il Direttore riferisce al Consiglio di aver partecipato ad una riunione, presso l'Università degli Studi di Firenze, con i colleghi Direttori dei Dipartimenti di Storia di Pisa e Firenze. L'incontro, a livello informale, è stato utile per lo scambio di informazioni a livello di ricerca ma soprattutto a livello di didattica, in vista della futura riorganizzazione che dovrà essere portata avanti in attuazione alla cosiddetta “legge Gelmini”. Il Direttore comunica, inoltre, che il prof. Moscadelli ha partecipato ad una riunione con il Preside relativamente alle proposte definitive per i futuri corsi di laurea e chiede al collega di riferire sull'argomento nelle Varie ed eventuali.

 

 

3- Variazioni al Bilancio di previsione esercizio 2010.

 

Soggetto richiedente: Prof. Tommaso Detti

N. ordine del giorno:  3

Oggetto: Variazioni al Bilancio di Previsione esercizio 2010

Allegato: All. 3A  prospetto contenente le variazioni

 

 

Delibera n. 1 del 22 Febbraio 2011

 

Il Consiglio di Dipartimento nella seguente composizione:

 

 

F

C

Ast

Ass

Ass giust.

 

F

C

Ast

Ass

Ass

giust.

Prof.Duccio Balestracci

X

 

 

 

 

Prof. Aggr. Donatella Ciampoli

 

 

 

 

  X

Prof. Giulia Maria Calvi

 

 

 

 

X

 

 

 

 

 

 

Prof. Stefano Caretti

X

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Prof. Tommaso Detti

X

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Prof. Gaetano Greco

X

 

 

 

 

Prof.Aggr.Roberta Mucciarelli

 X

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Prof. Aggr. Michele Pellegrini

X

 

 

 

 

Prof. Stefano Moscadelli

X

 

 

 

 

Prof. Aggr. Andrea Zagli

 

 

 

 

 X

Prof.Carlo Pazzagli

 

 

 

 

X

Si.ra Daniela Salvadori

 

 

 

 

 

Prof. Gabriella Piccinni

 

 

 

 

X

Sig. Francesco Butini

X

 

 

 

 

Prof. Maria Ginatempo

 

 

 

X

 

Dott. Arace A.

 

 

 

 

 X

Prof. AnnaGuarducci

 

 

 

 

X

Dott. Marino S.

X

 

 

 

 

Prof. Sergio Raveggi

X  

 

 

 

 

Dott. Costantini V.

 X

 

 

 

 

Prof. Giampasquale Santomassimo

 

 

 

  

X

 

 

 

 

 

 

Prof. Ivano Tognarini

 

 

 

 

 X

Dott. Sordini B.

 

 

 

 

 X

Prof. Alberto Tovaglieri

X

 

 

  

 

 

 

 

 

 

 

(legenda: F=favorevole, C=contrario, Ast.=astenuto, Ass.=Assente,  Ass. Giust.=Assente giustificato)

 

·         Viste le leggi sull’Istruzione Universitaria;

·         Vista la L. 9 maggio 1989,  n.168 e successive modificazioni ed integrazioni, ed in particolare l’art. 6;

·         Visto ll Statuto dell’Università degli Studi di Siena emanato con D.R. n. 746 del 31 ottobre 1994, pubblicato nella G.U. del 22 novembre 1994, e successive modificazioni e integrazioni;

·         Visto il regolamento per l’Amministrazione, la Finanza e la Contabilità emanato con D.R. n. 375/99-2000 del 31.12.1999, pubblicato nel bollettino Ufficiale n. 24 del 15.01.2000 e successive modificazioni ed integrazioni, ed in particolare l’art. 25;

·         Visto il Bilancio di Previsione per l’esercizio finanziario 2010 approvato dal Consiglio di Dipartimento nella seduta del 25.11.2009;

·         Ritenuto necessario procedere all’assestamento di alcune delle voci di bilancio necessarie per l’equilibrio della gestione annuale;

 

 

Delibera

 

di approvare  le variazioni al Bilancio di Previsione per l’esercizio 2010 di cui agli allegati 3A che fanno parte integrante e sostanziale della presente delibera.

 

La presente delibera, il cui testo viene letto ed approvato seduta stante, è dichiarata immediatamente esecutiva.  

 

Per l’esecuzione:

Alla Segreteria amministrativa

 

 

 

 

4- Variazioni di assestamento al Bilancio di previsione esercizio 2011.

 

Soggetto richiedente: Prof. Tommaso Detti

N. ordine del giorno:  4

Oggetto: Variazioni di assestamento al Bilancio di Previsione esercizio 2011;

Allegato: All. 4A  prospetto contenente le variazioni

 

 

Delibera n. 2 del 22 Febbraio 2011

 

Il Consiglio di Dipartimento nella seguente composizione:

 

 

F

C

Ast

Ass

Ass giust.

 

F

C

Ast

Ass

Ass

giust.

Prof.Duccio Balestracci

X

 

 

 

 

Prof. Aggr. Donatella Ciampoli

 

 

 

 

  X

Prof. Giulia Maria Calvi

 

 

 

 

X

 

 

 

 

 

 

Prof. Stefano Caretti

X

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Prof. Tommaso Detti

X

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Prof. Gaetano Greco

X

 

 

 

 

Prof.Aggr.Roberta Mucciarelli

 X

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Prof. Aggr. Michele Pellegrini

X

 

 

 

 

Prof. Stefano Moscadelli

X

 

 

 

 

Prof. Aggr. Andrea Zagli

 

 

 

 

 X

Prof.Carlo Pazzagli

 

 

 

 

X

Si.ra Daniela Salvadori

 

 

 

 

 

Prof. Gabriella Piccinni

 

 

 

 

X

Sig. Francesco Butini

X

 

 

 

 

Prof. Maria Ginatempo

 

 

 

X

 

Dott. Arace A.

 

 

 

 

 X

Prof. AnnaGuarducci

 

 

 

 

X

Dott. Marino S.

X

 

 

 

 

Prof. Sergio Raveggi

X  

 

 

 

 

Dott. Costantini V.

 X

 

 

 

 

Prof. Giampasquale Santomassimo

 

 

 

  

X

 

 

 

 

 

 

Prof. Ivano Tognarini

 

 

 

 

 X

Dott. Sordini B.

 

 

 

 

 X

Prof. Alberto Tovaglieri

X

 

 

  

 

 

 

 

 

 

 

(legenda: F=favorevole, C=contrario, Ast.=astenuto, Ass.=Assente,  Ass. Giust.=Assente giustificato)

 

·         Viste le leggi sull’Istruzione Universitaria;

·         Vista la L. 9 maggio 1989,  n.168 e successive modificazioni ed integrazioni, ed in particolare l’art. 6;

·         Visto ll Statuto dell’Università degli Studi di Siena emanato con D.R. n. 746 del 31 ottobre 1994, pubblicato nella G.U. del 22 novembre 1994, e successive modificazioni e integrazioni;

·         Visto il regolamento per l’Amministrazione, la Finanza e la Contabilità emanato con D.R. n. 375/99-2000 del 31.12.1999, pubblicato nel bollettino Ufficiale n. 24 del 15.01.2000 e successive modificazioni ed integrazioni, ed in particolare l’art. 25;

·         Visto il Bilancio di Previsione per l’esercizio finanziario 2011 approvato dal Consiglio di Dipartimento nella seduta del 3.11.2010;

·         Ritenuto necessario procedere all’assestamento di alcune delle voci di bilancio necessarie per l’equilibrio della gestione annuale;

 

 

Delibera

 

di approvare  le variazioni di assestamento al Bilancio di Previsione per l’esercizio 2011 di cui all'allegato 4A che è parte integrante e sostanziale della presente delibera.

 

La presente delibera, il cui testo viene letto ed approvato seduta stante, è dichiarata immediatamente esecutiva.  

 

Per l’esecuzione:

Alla Segreteria amministrativa

 

 

5- Applicazione art. 33 DPR 382/80 – Attività didattica e scientifica ricercatori universitari confermati: Dott. A. Zagli.

 

Soggetto richiedente: Direttore del Dipartimento

N. ordine del giorno:  5

Oggetto:Applicazione art. 33 DPR 382/80 – Attività didattica e scientifica ricercatori universitari confermati: Dott. A. Zagli.

Allegato:  All. 5A nota del Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia Prot. n. 4721 del 12.01.2011.

 

Il Direttore comunica che il Prof. Aggr. Andrea Zagli ha compiuto in data 31.12.2010 il triennio di attività previsto dall'art. 33 del DPR 382/80 e pertanto il Consiglio di Dipartimento è chiamato ad esprimere un parere sull'attività scientifica.

Il Direttore legge la seguente relazione:

 

Relazione sull’attività scientifica (triennio 2008-2010)

 

Nel triennio concluso al 31/12/2010 il Dott. Andrea Zagli, in servizio presso il Dipartimento di Storia della Facoltà di Lettere e Filosofia, ha svolto le seguenti attività:

 

Linee di ricerca nel triennio 2008-2010:

 

Il Dott. Andrea Zagli ha continuato a occuparsi dell’economia e della società italiane in età moderna con interessi rivolti, prevalentemente, alla storia economica e del lavoro (sia in ambiente rurale che urbano), alla storia dell’ambiente e delle società locali, alla demografia e alla cartografia storica. Ha approfondito le sue ricerche sulla storia del territorio toscano interessandosi alle vicende della proprietà terriera e dei beni comunali, all’organizzazione del territorio nei suoi rapporti con l’ambiente, alle vicende delle comunità in antico regime. I suoi lavori si sono estesi sul piano geografico al territorio della Toscana meridionale e againall’antico stato senese, mentre sul piano cronologico ha focalizzato l’attenzione soprattutto sul XVI secolo e sulla fase complessa dell’affermazione del Principato – con i rapporti fra centro e periferia – nella fase di transizione verso lo stato regionale.

 

In particolare, in questi ultimi anni, ha avviato – anche in ambito didattico – un’ampia raccolta di fonti inedite relative alla storia del territorio grossetano nel passaggio dalla dominazione senese a quella fiorentina, a partire dagli importanti interventi attuati dai primi granduchi medicei per sviluppare il polo strategico cittadino di Grosseto, la cui messa in sicurezza (concretizzatasi con le imponenti fortificazioni realizzate nella seconda metà del ‘500, accompagnate dalla sistemazione delle torri costiere) fu la premessa di altri importanti interventi in ambito economico volti a potenziare la tradizionale vocazione produttiva della pianura costiera. Furono potenziate alcune attività economiche di primaria importanza per tutta la regione come la produzione del sale marino, dei cereali e del legname, così come le attività legate all’allevamento del bestiame. Si trattava di risorse importanti soprattutto per l’esportazione e quindi legate strettamente al sistema dei trasporti via terra e via acqua che facevano capo al terminale grossetano. In questo ambito il tratto finale del fiume Ombrone assume un rilievo centrale nelle vicende di lungo periodo che caratterizzano il territorio e i suoi assetti sul piano della sistemazione idrografica (in cui viene ad interagire la vasta area umida rappresentata dal lago-padule di Castiglione della Pescaia) e della viabilità.

a) Un primo frutto di queste ricerche è la realizzazione di una monografia – attualmente in fase di completamento - sulla produzione del sale e sulle saline di Grosseto in un arco cronologico che va dal XVI al XVIII secolo. Si tratta di un settore produttivo fra i più importanti a determinare la stessa origine della città maremmana, perché fu proprio l’economia del sale e il suo controllo – all’epoca delle signorie territoriali nell’alto medioevo - a costituire uno degli elementi di maggiore rilievo nel favorire lo sviluppo di Grosseto rispetto agli altri nuclei insediativi sparsi nel territorio dipendente dall’antico centro di Roselle sviluppatosi durante l’epoca etrusco-romana. Le saline grossetane vennero potenziate e riorganizzate in epoca medicea e costituirono per circa due secoli il maggiore centro produttivo di sale marino del Granducato di Toscana (mentre le saline di Volterra costituirono la principale fonte produttiva di sale minerale).

Il lavoro toccherà vari aspetti di carattere socio-economico: l’organizzazione della produzione e del lavoro; l’impatto ambientale e i problemi di lungo periodo legati al tratto terminale del fiume Ombrone; la fiscalità connessa al sale e il contesto delle relative trasgressioni (contrabbando ecc.); la dismissione delle saline nel secondo ‘700 dopo un tentativo di spostarle più a nord nella zona di Castiglione della Pescaia.

 

b) Sempre nel contesto delle ricerche sullo stato senese e sulla transizione al dominio mediceo, grazie alla recente apertura dell’archivo privato della famiglia Niccolini a Firenze, il sottoscritto ha avviato un’ampia ricerca sulla figura di Agnolo Niccolini primo governatore mediceo di Siena. Il cospicuo archivio familiare oltre a documentare la storia della famiglia è infatti ricco di carteggi, di diari, di istruzioni diplomatiche, che documentano l’attività pubblica e gli incarichi prestigiosi ricoperti da alcuni degli esponenti del casato.

La famiglia Niccolini, fin dal ‘400 fautrice della fazione medicea, vanta una incredibile tradizione di incarichi diplomatici per conto del governo di Firenze e poi dei principi di casa Medici. A partire da Ottobuono detto Otto Niccolini (1410-1470), giurista incaricato di delicate missioni diplomatiche presso il papa per conto di Lorenzo il Magnifico. Per arrivare a suo figlio Agnolo (1445-1499) e al nipote Matteo (1473-1540) anch’essi incaricati di delicate missioni presso i pontefici all’epoca della loro attività politica (Matteo fu residente presso Papa Giulio II fra il 1509 e il 1512).

Ma fu soprattutto con Agnolo di Matteo (1503-1567), uomo di assoluta fiducia di Cosimo I, ambasciatore presso Papa Paolo III nei primi difficili anni del ducato e poi presso l’imperatore fra il 1539-45, che la famiglia diviene protagonista di primo piano della scena politica fiorentina e toscana. Agnolo Niccolini ricoprirà infatti per un decennio la delicatissima carica di governatore mediceo dello stato di Siena (1557-1567) e in ricompensa dei suoi servigi Cosimo riuscirà ad ottenere per lui il cappello cardinalizio, la nomina ad arcivescovo di Pisa (1564), mettendolo in relazione con le più alte gerarchie ecclesiastiche dell’epoca. Il servizio del Principe, la formazione giuridica, gli incarichi diplomatici, le conoscenze nelle più alte sfere politiche ed ecclesiastiche, si trasferiranno ai suoi discendenti diretti. Formatosi all’ombra del padre, Giovanni di Agnolo di Matteo (1544-1611) fu inviato a Roma nel 1587 dove ricoprì per 23 anni la carica di ambasciatore mediceo presso la Santa Sede. Incarico che trasmise al figlio Francesco (1584-1650) che fu ministro residente a Roma fra il 1621 e il 1643. Fu proprio Francesco che in ricompensa dei servigi resi alla famiglia ottenne dai granduchi medicei il marchesato di Camugliano e iniziò la nobilitazione della famiglia.

 

Attualmente i filoni di ricerca sui quali risulta impegnato sono dunque i seguenti:

- Fonti per la storia di Grosseto e della Maremma senese in età moderna (secoli XVI-XVIII)

- La produzione del sale a Grosseto in età moderna (secc. XVI-XVIII)

- Trasformazioni del paesaggio in età moderna: economia e ambiente nella Toscana moderna

- Le foreste toscane in età medicea: vincoli, usi, trasgressioni.

- La famiglia Niccolini di Firenze e il servizio del Principe (archivio privato Niccolini, Firenze)

·        biografia di Agnolo Niccolini primo governatore mediceo di Siena, (1557-67)

·        edizione dei diari di Giovanni di Agnolo Niccolini ambasciatore mediceo a Roma (1589-1611).

 

Progetti di ricerca:

 

Nell’ambito dei “Progetti di ricerca di interesse nazionale” (PRIN) cofinanziati dal MIUR (Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica) è membro del progetto finanziato nel Bando PRIN 2009 (Area 11):

Papato e politica internazionale in età moderna, coordinato a livello scientifico nazionale dalla Prof. Maria Antonietta Visceglia. Gli atenei coinvolti sono le università di Roma (I “LA Sapienza” e III “Tor Vergata”), di Pisa, Teramo e Modena. L’impegno di ricerca biennale (6 mesi annui) (Giovanni Niccolini ambasciatore mediceo a Roma alla fine del ‘500) si inserirà nel progetto su I Medici tra Roma e l'Europa presso l’unità di ricerca dell’Università degli studi di Pisa coordinato dal responsabile scientifico Prof. Franco Angiolini.

 

Interventi a Convegni, conferenze, seminari, tavole rotonde:

 

–        20 giugno 2008. Conferenza su “Il gusto dei prodotti ittici: l’evoluzione nel tempo e nella storia” nell’iniziativa “Loquace come un pesce. Saperi di sapori di pesce”, Impruneta (FI), Casa del Popolo.

–        27 settembre 2008. Relazione su “Il territorio grossetano nel Principato mediceo” nel convegno “La costa maremmana. Uomo e ambiente in età moderna”, Grosseto, Archivio di Stato.

–        31 ottobre 2008. Relazione su “Pesca e pescatori nella Toscana nel ‘700” nel convegno “Il mare ritrovato”, Grosseto – Rotary Club Grosseto, Archivio di Stato.

–        14-15 novembre 2008. Relazione su “Figline e il Valdarno superiore nel sistema territoriale mediceo”, nel convegno “I mille anni di storia di Figline Valdarno (1008-2008)”, Figline Valdarno.

–        30 maggio 2009. Relazione su “Un’attività di antiche tradizioni: la caccia in padule”, nel convegno “La caccia in Valdinievole: storia, diritto, tradizioni popolari, Buggiano Castello (Pistoia).

–        11 dicembre 2009. Conferenza su “Il merluzzo: scoperte, esplorazioni geografiche, commerci e consumi in età moderna” nell’iniziativa “Loquace come un pesce. Nasce come merluzzo, ma poi diventa…”, Impruneta (FI), Casa del Popolo.

–        19 aprile 2010. Presentazione del volume di R. Farinelli, Grosseto e il suo territorio. Paesaggio agrario e risorse naturali, Grosseto, Archivio di Stato.

–        24 aprile 2010. Presentazione del volume di V. Santini, “Il padule era la nostra fabbrica”. Economia e ambiente del Padule di Fucecchio nel primo Novecento, Ponte Buggianese (Pistoia), Biblioteca Comunale.

–        14 maggio 2010. Discussant al seminario di R. Bizzocchi su “Gossip e scandalo. Bientina, un caso di studio toscano nel 1769: presentazione di una ricerca in corso ”, Pisa, Dipartimento di Storia.

–        28 maggio 2010. Presentazione del volume di F. Franceschini – F. Mori, Le ottave inedite di Pietro Frediani «Origine dei Bientinesi e la sua festa del 1840» con uno studio sul palio e sul pallone nella Bientina del primo Ottocento, Buti (Pisa).

–        15-17 settembre 2010. Relazione su “Controllo delle acque e controllo delle risorse nella Toscana in età moderna (secoli XVI-XVIII)” nel convegno internazionale “Controllare il territorio. Norme, corpi e conflitti tra medioevo e prima guerra mondiale”, Abbiategrasso – Milano.

 

Collaborazione con istituzioni culturali, con editori, con riviste:

 

Riviste (redattore)

-         Redattore (1987-2007): “Ricerche Storiche” rivista quadrimestrale; propr. “Associazione Culturale Ricerche Storiche e Archeologia Industriale”; editore Edizioni Polistampa (Firenze)

-         (2008-10): Membro del Comitato direttivo di “Ricerche Storiche”.

Associazioni (socio)

-         SISEM (Società Italiana per la Storia dell’età moderna)

-         Istituto Storico della Resistenza in Toscana (Firenze)

-         European Society for Environmental History

 

Editoria

Collaboratore e consulente delle seguenti case editrici:

-         Edizioni Polistampa (Firenze)

-         Pacini Editore (Ospedaletto – Pisa)

Pubblicazioni (triennio 2008-10):

 

Saggi in rivista:

 

1)      Il Granducato dei Lorena fra ’700 e ’800: a proposito di un recente volume, in “Rassegna Storica Toscana”, n. 3, 2008, pp. 369-394.

2)     “Acque morte”: il lago e la palude di Bientina nel Settecento, in “Storia Urbana”, n. 125, 2009, pp. 101-131.

 

Saggi in volume:

 

3)     Acque contese. Questioni di frontiera nelle aree umide interne della Toscana (secc. XVI-XVIII), in Frontiere di terra e frontiere di mare. La Toscana moderna nello spazio mediterraneo, a cura di E. Fasano Guarini e P. Volpini, Milano, F. Angeli, 2008, pp. 132-169.

4)     La “bocca di Grosseto”: aspetti e problemi della foce di Ombrone in età moderna, in L’Ombrone: un fiume fra due terre, a cura di G. Resti, Pisa, Pacini, 2009, pp. 69-92.

5)     Il territorio grossetano nel Principato mediceo (seconda metà del XVI secolo) in  La costa maremmana. Uomo e ambiente tra medioevo ed età moderna, atti dei convegni dell’Archivio di Stato di Grosseto (5 giugno 2008 – 18 settembre 2009), Livorno, Debatte Editore, 2009, pp. 125-146.

6)      Un’attività di antiche tradizioni: la caccia in Padule, in La caccia in Valdinievole: storia, diritto, tradizioni popolari, Atti del convegno di Buggiano Castello (30 maggio 2009), Buggiano, Biblioteca Comunale, 2010, pp. 101-144.

7)     Pesca e ambienti ‘umidi’ nella Toscana del Rinascimento, in Fiumi e laghi toscani fra passato e presente. Pesca, memorie e regole, a cura di F. Sznura, Atti del convegno di studi, Firenze (11-12 dicembre 2006), Firenze, Aska, 2010, pp. 210-242.

 

Recensioni, cronache di convegni

 

8)     Rec. A. GUARDUCCI, L’utopia del catasto nella Toscana di Pietro Leopoldo. La questione dell’estimo geometrico-particellare nella seconda metà del Settecento, Firenze, All’Insegna del Giglio, 2009, in “Bullettino Senese di Storia Patria”, 2010.

 

In corso di stampa

 

9)      Il paesaggio delle acque e le opere idrauliche a Bientina in eta’ moderna, in L’acqua come elemento di identità nella Valle dell’Arno, a cura di M.L. Ceccarelli e G. Garzella, Pisa, Pacini, 2009, pp. 35 [consegna 20/02/2009]

10)Figline e il Valdarno superiore nel sistema territoriale mediceo: appunti e note per una ricerca, in Il castello, il borgo e la piazza. I mille anni di storia di Figline Valdarno (1008-2008), a cura di P. Pirillo e A. Zorzi, Atti del convegno di studi, Figline Valdarno (14-15 novembre 2008), pp. 29 [consegna 23/04/2010].

 

 

 

Delibera n. 3 del 22 Febbraio 2011

 

Al termine della lettura il Consiglio di Dipartimento nella seguente composizione:

 

 

F

C

Ast

Ass

Ass giust.

 

F

C

Ast

Ass

Ass

giust.

Prof.Duccio Balestracci

X

 

 

 

 

Prof. Aggr. Donatella Ciampoli

 

 

 

 

  X

Prof. Giulia Maria Calvi

 

 

 

 

X

 

 

 

 

 

 

Prof. Stefano Caretti

X

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Prof. Tommaso Detti

X

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Prof. Gaetano Greco

X

 

 

 

 

Prof.Aggr.Roberta Mucciarelli

 X

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Prof. Aggr. Michele Pellegrini

X

 

 

 

 

Prof. Stefano Moscadelli

X

 

 

 

 

Prof. Aggr. Andrea Zagli

 

 

 

 

 X

Prof.Carlo Pazzagli

 

 

 

 

X

Sig.ra Daniela Salvadori

 

 

 

 

 

Prof. Gabriella Piccinni

 

 

 

 

X

Sig. Francesco Butini

X

 

 

 

 

Prof. Maria Ginatempo

 

 

 

X

 

Dott. Arace A.

 

 

 

 

 X

Prof. AnnaGuarducci

 

 

 

 

X

Dott. Marino S.

X

 

 

 

 

Prof. Sergio Raveggi

X  

 

 

 

 

Dott. Costantini V.

 X

 

 

 

 

Prof. Giampasquale Santomassimo

 

 

 

  

X

 

 

 

 

 

 

Prof. Ivano Tognarini

 

 

 

 

 X

Dott. Sordini B.

 

 

 

 

 X

Prof. Alberto Tovaglieri

X

 

 

  

 

 

 

 

 

 

 

(legenda: F=favorevole, C=contrario, Ast.=astenuto, Ass.=Assente,  Ass. Giust.=Assente giustificato)

 

ñ Viste le leggi sull'Istruzione Universitaria;

ñ Visto l'art. 33 del D.P.R. 11 Luglio 1980, n. 382 e successive modificazioni e integrazioni;

ñ Vista la richiesta del Preside della facoltà di Lettere e Filosofia in data 12 Gennaio 2011 prot. 4721;

ñ Considerata la pregevole e ampia attività di ricerca Prof. Aggr. Andrea Zagli;

 

Delibera

 

E' approvata la relazione relativa alla verifica periodica dell'attività scientifica per il triennio 2008-2010 del Prof. Aggr. Andrea Zagli.

 

La presente delibera, il cui testo viene letto ed approvato seduta stante, è dichiarata immediatamente esecutiva.

 

Per l’esecuzione

Alla Presidenza della Facoltà di Lettere e Filosofia.

 

 

6- Contratti e convenzioni, compensi e borse di studio – attivazioni e ratifiche;

 

-Il Direttore comunica che è pervenuta una richiesta, da parte della Prof.ssa Anna Guarducci, per sottoporre all'approvazione del Consiglio di Dipartimento una integrazione alla Convenzione tra la Regione Toscana e l'Università Degli Studi di Siena- Laboratorio di Geografia per la realizzazione dell'attività di ricerca prevista dal Progetto P.E.R.L.A. già approvato con Decreto Rettorale n. 2091/2009-2010

 

Docente proponente: Prof. Ssa Anna Guarducci;

Ordine del giorno: 6

Oggetto: Integrazione alla Convenzione tra la Regione Toscana e l'Università degli Studi di Siena, nel quadro del progetto di cooperazione “Progetto per l'accessibilità, la fruibilità e la sicurezza della fascia costiera delle regioni transfrontaliere” P.E.R.L.A.

Allegati: Lettera della Prof.ssa Anna Guarducci (All.6A)

                  Testo della Convenzione approvata (All. 6B).    

 

             Delibera n. 4 del 22 febbraio 2011

 

Al termine della lettura il Consiglio di Dipartimento nella seguente composizione:

 

 

F

C

Ast

Ass

Ass giust.

 

F

C

Ast

Ass

Ass

giust.

Prof.Duccio Balestracci

X

 

 

 

 

Prof. Aggr. Donatella Ciampoli

 

 

 

 

  X

Prof. Giulia Maria Calvi

 

 

 

 

X

 

 

 

 

 

 

Prof. Stefano Caretti

X

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Prof. Tommaso Detti

X

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Prof. Gaetano Greco

X

 

 

 

 

Prof.Aggr.Roberta Mucciarelli

 X

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Prof. Aggr. Michele Pellegrini

X

 

 

 

 

Prof. Stefano Moscadelli

X

 

 

 

 

Prof. Aggr. Andrea Zagli

 

 

 

 

 X

Prof.Carlo Pazzagli

 

 

 

 

X

Sig.ra Daniela Salvadori

 

 

 

 

 

Prof. Gabriella Piccinni

 

 

 

 

X

Sig. Francesco Butini

X

 

 

 

 

Prof. Maria Ginatempo

 

 

 

X

 

Dott. Arace A.

 

 

 

 

 X

Prof. AnnaGuarducci

 

 

 

 

X

Dott. Marino S.

X

 

 

 

 

Prof. Sergio Raveggi

X   

 

 

 

 

Dott. Costantini V.

X

 

 

 

 

Prof. Giampasquale Santomassimo

 

 

 

  

X

 

 

 

 

 

 

Prof. Ivano Tognarini

 

 

 

 

 X

Dott. Sordini B.

 

 

 

 

 X

Prof. Alberto Tovaglieri

X

 

 

  

 

 

 

 

 

 

 

(legenda: F=favorevole, C=contrario, Ast.=astenuto, Ass.=Assente,  Ass. Giust.=Assente giustificato)

 

ñ Viste le leggi sull'Istruzione Universitaria;

ñ Visto lo Statuto dell’Università degli Studi di Siena;

ñ Visto il regolamento amministrativo contabile dell’Università degli Studi di Siena;

ñ Visto il Decreto n. 2091/2009-2010 del 21 settembre 2010, ratificato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 27.09.2010;

ñ Preso atto della proposta della Prof.ssa Anna Guarducci ;

ñ Ravvisata l’opportunità del Dipartimento di recepire l'allegato C concordato con la Regione Toscana;

ñ Valutato ogni possibile elemento;

 

Delibera

 

- è approvato il testo dell'allegato C concernente “addendum al decreto dirigenziale n. 3781 del 22 luglio 2010 recante  l'approvazione schema di convenzione con l'Università degli Studi di Siena-Laboratorio di Geografia per la realizzazione di una attività di ricerca comune prevista dal progetto PERLA”  

 

La presente delibera, il cui testo viene letto ed approvato seduta stante, è dichiarata immediatamente esecutiva.

 

Per l’esecuzione:

 

Alla Segreteria Amministrativa

All’Ufficio Atti Normativi

 

 

7- Partecipazione dei membri del Dipartimento ad iniziative culturali, consorzi ecc..;

Tace.

 

 

8- Varie ed eventuali

- Il Direttore comunica che sarà garantita,  a carico del bilancio del Dipartimento-esercizio 2011, la copertura per l'anticipazione relativa al progetto di ricerca “Identità cittadine, identità nella città: Siena e la Toscana nel Basso Medioevo“ , finanziato dalla Fondazione Monte dei Paschi con un importo di 10.000,00 €.

 

- Il Direttore comunica di aver ricevuto da parte del collega Alberto Magnaghi, dell'Università di Firenze, una proposta di convenzione per la costituzione di un centro interuniversitario di “Scienze del Territorio” tra le Università di Firenze, Siena, Pisa e Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa.

Il Direttore propone al Consiglio di dare mandato ai Proff. Guarducci e Greppi a partecipare alla riunione, che si terrà nei prossimi giorni presso l'Università di Firenze, per rappresentare il Dipartimento di Storia e seguire i lavori per la stesura definitiva della bozza di convenzione che verrà portata in discussione nel prossimo Consiglio di Dipartimento.

Il Consiglio di Dipartimento, all'unanimità, approva.

 

- Il Prof. Moscadelli aggiorna il Consiglio sulle risultanze dell'odierna riunione con il Preside rivolta alla formulazione di una proposta definitiva da presentare per l'attivazione dei nuovi corsi di laurea.

La nostra Facoltà proporrà tre lauree triennali (Scienze Umanistiche, Scienze della Comunicazione e Lingue) e sette lauree specialistiche (Archeologia, Lettere Moderne, Antropologia, Lettere Classiche, Linguaggio e Comunicazione, Storia e Filosofia e Storia dell'Arte).

Si apre un ampio dibattito al quale partecipano numerosi membri del Consiglio.

 

Al termine della discussione il Consiglio di Dipartimento prende atto della proposta.

 

 

 

Esauriti gli argomenti dell’ordine del giorno e non essendovi altro da trattare, la seduta è tolta alle ore 11,15.

 

 

  IL SEGRETARIO                                 IL   DIRETTORE      

          (Sig.ra Daniela Salvadori)                                  (Prof. Tommaso Detti)