Agnese e il suo ospedale

Copertina di "Agnese e il suo ospedale"

Tra il 1270 e il 1274 monna Agnese d'Affrettato fond˛, nel cuore religioso e pubblico di Siena, un luogo per l'accoglienza di poveri infermi popolarmente conosciuto, allora e adesso, come ospedale di Monna Agnese: una istituzione a netta prevalenza femminile, governata da una rettrice e amministrata da una camarlenga, all'interno della quale la parte maschile era stata fin dalle origini importante e totalmente integrata, ma comunque numericamente inferiore e senza potere decisionale. L'universo femminile che caratterizzava l'intera struttura organizzativa dell'ospedale contribuý ad indirizzare precocemente le attivitÓ dell'istituto verso la specializzazione nell'accoglienza alle partorienti, difficilmente attestabile in epoca medievale per altri ospedali.