Antifascismo e dintorni

Copertina di "Antifascismo e dintorni"

Fascismo e antifascismo tornano al centro dell'attuale dibattito politico. Questo libro interviene nella discussione proponendosi due obiettivi: i luoghi comuni diffusi, a destra e a sinistra, nella storiografia e nell'uso pubblico della storia; assumere l'antifascismo nel suo complesso, nella molteplicitÓ delle sue espressioni e tradizioni, come valore da aggiornare e come lascito precario su cui interrogarsi, tanto sul piano storiografico quanto su quello della memoria pubblica. Il libro si apre con un saggio sull'antifascismo popolare, sul sovversivismo e sulla sua cultura in epoca fascista, e si chiude con una riflessione sulla memoria repubblicana dell'antifascismo e sui suoi mutamenti dal 1945 alla svolta degli anni Ottanta. Nel mezzo, una raccolta di scritti e interventi su temi che sono al centro della polemica tra gli storici e che ruotano intorno al nodo del rapporto fascismo-antifascismo nell'Italia del Novecento e alle implicazioni ancora attuali di questo contrasto.